Aprile 13, 2024

È la domanda che si stanno facendo in questi giorni molte lavoratrici e lavoratori di TIM.

L’11 ottobre è apparsa la notizia in intranet aziendale che in occasione della settimana che va dal 30 ottobre al 3 novembre durante la quale oltre alla giornata di chiusura collettiva del 2 novembre ricorre la festività di Ognissanti del 1 Novembre, ai colleghi del Gruppo TIM abilitati al lavoro agile giornaliero sarà richiesta la presenza in sede per un solo giorno lavorativo anziché per i due previsti dall’accordo, al netto di esigenze tecniche ed organizzative Limitatamente alla settimana e al perimetro di colleghi sopra indicati, il secondo giorno previsto in ufficio dall’accordo dovrà essere pianificato sul portale dedicato utilizzando la voce menù Altro/“Lavoro Agile Autorizzato”.

Ebbene: solo ora si apprende (e neanche tutti i lavoratori teoricamente interessati), via email dai Gestori RU o dai propri Responsabili (con modalità à la carte), che le strutture OPERATIVE, con Lavoro Agile giornaliero, che NON hanno la chiusura collettiva del 2 novembre e quindi dovranno effettuare attività lavorativa su 4 giorni, dovranno svolgere 2 giorni in sede e 2 in agile (tra cui il venerdì), come di consueto.

Si fatica a credere che le scelte gestionali relativamente più semplici non riescano ad essere comunicate per tempo ed in modo univoco ai diretti interessati – né è stata data alcuna comunicazione alle Organizzazioni sindacali, anche relativamente ai servizi (bar/mensa, navette…) per il 2 novembre.

Questo stato di sciatteria non fa che aumentare le nostre preoccupazioni circa le ricadute industriali ed occupazionali della separazione della Rete dai Servizi: se diventa così farraginosa la gestione del quotidiano, figurarsi l’attuazione del Piano industriale DISTRUTTORE e la fine dell’ex monopolista verticalmente integrato come l’abbiamo conosciuto finora.

Diamo forza alla mobilitazione sindacale confederale a difesa delle lavoratrici e dei lavoratori di TIM!

Segreteria SLC CGIL di Roma e Lazio

RSU TIM Unità Produttive Lista SLC CGIL