Aprile 13, 2024

Nella giornata di oggi, assieme agli altri sindacati confederali Fistel-Cisl e Uilcom-Uil, abbiamo avuto un primo incontro di reciproca conoscenza con il Presidente del Teatro di Roma, Francesco Siciliano, che e’ arrivato al vertice della Fondazione dopo una lunga e difficile fase di commissariamento.

Ci e’ dispiaciuto che la discussione non abbia potuto giovare di un contesto sereno, questo a causa alle recenti polemiche, innnescate dalla politica e riportate ampiamente dai media, sulle recenti nomine alla guida della direzione artistica.

In questa occasione abbiamo rappresentato al Presidente Siciliano, da parte della SLC e della CGIL di Roma e del Lazio, un augurio di buon lavoro e fatto il punto su alcuni temi che stanno a cuore a lavoratrici e lavoratori del teatro, quali la sicurezza e il benessere sul luogo di lavoro, i giusti ed equi riconoscimenti economici per i dipendenti e la stabilizzazione delle risorse ancora precarie.

Raccogliamo con favore la disponibilita’ del Presidente ad intraprendere un percorso di confronto strutturato e costruttivo con le OO.SS. e auspichiamo che la politica voglia interessarsi del futuro della Fondazione Teatro di Roma non solo per una mera questione di poltrone, ma soprattutto per assicurare alla collettivita’ un progetto culturale degno della Capitale.

23 Gennaio 2024