Giugno 24, 2024

Lavoro: Slc Cgil, assicurare a lavoratori Teatro Roma diritti e contratto

Roma, 03 mag

Il Teatro di Roma sta per diventare Fondazione e vede così la fine del periodo di commissariamento, ma questo purtroppo non offre un futuro di lavoro stabile per le lavoratrici e i lavoratori precari.

Così, in una nota, la Slc Cgil regionale. “In più occasioni – continua nota – la commissaria si è resa autrice di cambiamenti nell’organizzazione dell’organico, ma non ha dato seguito a nessun piano programmatico di stabilizzazioni. Troviamo irragionevole e inspiegabile perseverare nell’abuso del precariato, soprattutto in vista dell’acquisizione del Teatro di Villa Torlonia e della prossima apertura del Teatro Valle.

Il Teatro di Roma continua a usare contratti stagionali e scritture anche per dipendenti, che lavorano in settori strategici ed essenziali (sala, botteghino, produzione, palcoscenico).

Riteniamo che Comune e Regione Lazio (soci fondatori della prossima Fondazione) e l’azienda debbano assumere un impegno chiaro, trasparente e concreto per garantire equità di diritti a tutti i lavoratori e certezza del futuro professionale”, conclude il sindacato.

Roma, 23 maggio 2023